Adele – Someone like you

Fai sapere che ti piace!

Una canzone davvero emozionante e intensa, messa a conclusione del secondo album della cantante, 21, in quanto rappresenta una sintesi della tematica predominante all’interno del disco, ovvero la fine della prima vera storia d’amore della stessa Adele. È anche una delle ultime canzoni composte per l’album e il secondo singolo tratto da esso. La poco più che ventenne Adele era rimasta molto scottata dalla fine della relazione durata oltre un anno e mezzo con un uomo di 30 anni. Per lei era il grande amore della sua vita, ed era più che sicura che si sarebbero sposati. Ma la vita aveva deciso diversamente, e solo pochi mesi dopo la loro separazione Adele scopre che lui si è fidanzato con un’altra e che ha intenzione di sposarsi e, come ha detto lei stessa, «è stata la sensazione peggiore che ho mai provato!». Tutto il disco ruota intorno a questo tema ma “Someone like you” è diversa. Ha raccontato Adele: «Dopo averlo ritratto in modo molto negativo in altre canzoni del disco mi sono sentita come emotivamente prosciugata. Anche se è stata un’esperienza molto amara, si trattava pur sempre di una delle persone più importanti della mia vita, e ho scritto “Someone like you” per sentirmi a posto con me stessa e coi due anni trascorsi con lui. Quando l’ho fatto mi sono sentito così liberata».  Inizialmente la cantautrice compone la canzone alla chitarra acustica, finché il co-produttore dell’album Rick Rubin non le presenta Dan Wilson, un musicista e produttore che dopo avere ascoltato l’abbozzo della canzone decide di eliminare la chitarra in favore del pianoforte.  I due si chiudono per due giorni agli Harmony Studios di Los Angeles fino a che la canzone non è terminata. «Mentre la scrivevamo abbiamo cercato di renderla il più personale possibile» ha dichiarato Wilson. La demo che registrano alla fine del secondo giorno, con Wilson al piano, risulta così buona che Adele decide di usarla come registrazione vera e propria.  Prova anche a registrare la canzone con una band e un’orchestra completa, ma il risultato finale non può battere quella demo così scarna ed emozionante. Pubblicata come singolo l’11 febbraio del 2011 la canzone inizialmente stenta a salire le classifiche fino alla sua toccante esecuzione durante la cerimonia di premiazione dei BRIT Awards 2011. Il disco arriva così rapidamente al primo posto della classifica inglese, e in quelle di quasi tutto il mondo, Italia compresa. “Someone like you” detiene un curioso primato: secondo la rivista Billboard è la prima canzone con solo voce e pianoforte a raggiungere la vetta delle classifiche in tutta la storia della musica rock.  È sorprendente se si considera che 1008 canzoni sono state al numero 1, ma in qualche modo nessuna di esse era solo per pianoforte e voce. E l’ex fidanzato di Adele che è in qualche modo responsabile del suo successo? «Non ho idea se ha ascoltato il disco, o è abbastanza intelligente da collegarlo, per capire che si parla di lui – ha detto la cantante – Non sto dicendo che è stupido, ma solo che verso la fine non credo che pensasse che l’amassi tanto da scrivere un disco su di lui, ma l’ho fatto».

Autori: Adele Adkins / Dan Wilson
Anno di pubblicazione: 2011

TI È PIACIUTA QUESTA STORIA? Se sei arrivato fin qui vuol dire che l’hai trovata interessante. Scrivere e condividere questa passione mi piace, ma ha dei costi (hosting, rinnovo dominio, programmatore ecc.). Considera l’idea di fare una donazione (qualsiasi cifra è ben accetta) per contribuire ad aiutarmi a mantenere il sito e renderlo sempre più ricco di contenuti.


Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*