Rolling Stones – Hony Tonk Women

Fai sapere che ti piace!

L’inverno in Gran Bretagna si sa è lungo e freddo, così Mick Jagger e Keith Richards nel 1968 decidono di svernare in un ranch in Brasile, insieme alle loro compagne Marianne Faithfull e Anita Pallenberg, che a quel tempo era incinta. I due musicisti sono seduti sotto il portico, in mezzo al nulla – come dichiarò in seguito Richards – nel ranch di Matao, a Sao Paulo, a osservare i gauchos governare i cavalli quando nasce l’ispirazione per questo brano, inizialmente concepito come canzone country.«Ho iniziato a suonare, praticamente scherzando con una vecchia idea di Hank Williams, perché ci sembrava davvero i essere dei veri cow-boys – ha raccontato Keith Richards – Un paio di mesi dopo stavamo scrivendo canzoni e registrando e in qualche modo improvvisamente si è insinuata questa cosa nera e paludosa, una cosa molto Blues. Davvero, non posso dire come si è trasformato da quello a quello, se non che non c’è molta differenza tra la musica country bianca e la musica country nera. È solo una questione di sfumature e stile». Trasformata quindi in un robusto rock-blues in tipico stile Stones, la canzone arriva subito al primo posto delle classifiche inglesi e americane. Un’altra versione in stile honky-tonk chiamata Country Honk con un testo leggermente differente, sarà pubblicata sull’album “Let it bleed“. Ma di cosa parla la canzone? Come spesso succedeva con le canzoni della band il testo è allusivo ma volutamente ambiguo per non incorrere nella censura della BBC ma è abbastanza ovvio che il testo parla di una prostituta. In gergo, una “honky tonk woman” è un termine utilizzato in America per indicare le ballerine da saloon che spesso erano anche delle prostitute. Lo stesso Jagger a volte durante i concerti presentava il brano come “una canzone per tutte le puttane del pubblico“.
Il singolo è pubblicato il 4 luglio 1969, il giorno dopo che Brian Jones, chitarrista e fondatore della band, viene trovato morto nella sua piscina.  Jones era considerato il leader della band nei loro primi anni. Sfortunatamente, l’abuso di droghe lo aveva reso praticamente inutile, e quando i Rolling Stones ebbero finito di registrare la canzone, l’8 giugno 1969, andarono a casa sua e lo licenziarono. Il singolo fu regalato a tutti i fan che avevano contribuito alla pulizia dopo il concerto gratuito degli Stones ad Hyde Park il 5 luglio 1969. Questo è stato il primo concerto in cui il nuovo chitarrista Mick Taylor ha suonato con la band. Una foto a grandezza naturale di Brian Jones, morto due giorni prima, è stata tenuta sul palco per tutto il concerto e lo spettacolo è stato dedicato a lui.

Autori: Jagger / Richards
Anno di pubblicazione: 1969

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*